Descrizione Progetto

JSC Mozyr Oil Refinery

Sistema idraulico per operazioni di sollevamento e traslazione del forno
lifting_jacks_refinery
Dettagli del progetto

LUOGO

Bielorussia

SETTORE

Energia

TIPOLOGIA DI PROGETTO

Cilindri

Descrizione progettuale

Foster Wheeler Ltd. ha annunciato che la sua affiliata Foster Wheeler Italiana S.p.A. ha ricevuto dalla JSC Mozyr Oil Refinery un contratto per servizi di ingegneria e fornitura delle apparecchiature critiche presso la raffineria in Mozyr, in Bielorussia. FPT ha ricevuto l’incarico da Foster Wheelercome sub-contractor per seguire le operazioni di sollevamento e traslazione del forno di raffineria Vacuum P-101M. L’esigenza è quella di spostare il forno originale da 350 tonnellate e di smontarlo rapidamente per consentire di installare la nuova unità sul fondazioni esistenti.

L’attrezzatura idraulica speciale, progettata e prodotta da FPT per le operazioni è composta da:
– 8 cilindri ad alto tonnellaggio da 120 ton per il sollevamento del forno 
– 8 carrelli a rulli continui 
– 4 cilindri per la traslazione 
– 1 centralina ISO FLOW ad uscite indipendenti, con distributore a comando manuale per la gestione dei cilindri in modo sincrono 

A fine settembre 2005, Foster Wheeler completa la nuova costruzione del forno adiacente all’unità precedente. Allo stesso tempo FPT ha progettato e prodotto l’attrezzatura idraulica e tutti i dettagli pertinenti alla movimentazione del forno sono stati finalizzati e la raffineria è pronta per iniziare il processo shutdown.

Il 15 ottobre 2005, il forno viene sollevato tramite i martinetti da 120 tonnellate. Il giorno seguente, il modulo è spostato orizzontalmente ad una velocità di circa 5m al giorno ed è finalmente spinto in avanzamento.

Il dettaglio della sequenza della movimentazione del modulo può essere sintetizzata come segue:

1. Inserimento di n ° 8 martinetti idraulici per effettuare il sollevamento, posizionati nei punti prescelti sotto la trave principale del forno

2. Sollevamento forno per circa 100 millimetri e sistemazione degli 8 heavy-duty
roller

3. Il forno viene appoggiato sugli 8 roller

4. Posizionamento di n ° 4 martinetti idraulici per poter traslare il forno

5. Trasporto del forno in successivi passi traslandolo lungo la pista di 0,5 m fino a raggiungere i plinti di fondazione

6. Sollevamento del forno e rimozione dei roller

7. Il forno viene quindi abbassato mediate i cilindri di sollevamento e posizionato sui plinti di fondazione.

8. Il forno viene quindi collegato e messo in funzione (tubazioni, tubo di scarico fumi).

 

Questa operazione ha permesso di costruire il forno nuovo di fianco all’esistente che è stato successivamente demolito consentendo di ottenere un fermo di produzione di soli 6 giorni.

Lo Startup del forno è stato realizzato con successo senza problemi rilevanti e il forno ha raggiunto 100% della capacità immediatamente.