Descrizione Progetto

Sollevamento filtro di sicurezza nelle centrali nucleari

Sistema di sollevamento sincrono e cilindri con ghiera di bloccaggio FPT
Sistema di sollevamento sincrono cilindri
Dettagli del progetto

Sistema di sollevamento sincrono per i filtri di sicurezza nelle centrali nucleari

LUOGO

Francia

SETTORE

Energia

Descrizione progettuale

Il cliente di FPT è una società internazionale che opera in tutto il mondo in siti industriali altamente regolamentati e sensibili, coinvolta nei principali progetti nucleari nel mondo. Operante in uno dei settori più esigenti con norme sulla sicurezza e la qualità in cima alle loro priorità.

Il lavoro commissionato a FPT consiste nel progetto di sollevare un filtro dal peso di 90 ton e 7 metri di diametro, contenete sabbia e altro materiale inerte, montato nelle centrali nucleari per filtrare i gas radioattivi proventi dal reattore nel caso di un’esplosione dello stesso, prima di essere rilasciati in atmosfera. Il filtro, che si trova all’esterno in prossimità del reattore, è normalmente appoggiato ad una struttura di acciaio; con l’introduzione di nuove normative anti-sismiche, è diventato necessario interporre tra il basamento del filtro e la struttura in acciaio su cui poggia dei dissipatori antisismici, in maniera tale che anche un evento sismico eccezionale non possa danneggiare un elemento così importante.
La complessità dell’operazione è determinata dal grado di accuratezza e precisione durante il sollevamento sia per la delicatezza del componente da dover sollevare. Inoltre il filtro doveva essere sollevato andando a applicare su ciascun punto di appoggio un determinato carico, dovendo quindi eseguire una ridistribuzione dei carichi rispetto ai valori iniziali.

Il sistema di sollevamento sincrono FPT SYNCHRO è stata la macchina scelta per eseguire il lavoro di sollevamento e ri distribuzione dei carichi e aziona i cilindri di sollevamento modello CSE GS – modello con ghiera di bloccaggio. La macchina è in grado di gestire carichi squilibrati che sono mantenuti livellati durante le fasi di salita e di discesa, con una precisione sul livellamento pari a 1 mm.
Le operazioni di sollevamento vengono svolte all’interno di tutte le centrali nucleari coinvolte nel progetto.