Descrizione Progetto

Tensionatori idraulici e operazioni di serraggio

Installazione su impianti di trattamento di petrolio e gas in Nord Africa
Tensionatori idraulici
Dettagli del progetto

Tensionatori idraulici e operazioni di serraggio

LUOGO

Tunisia

SETTORE

Oil & Gas

Descrizione progettuale

FPT – Fluid Power Technology è coinvolta in alcuni grandi progetti in Nord Africa per fornire soluzioni per il serraggio idraulico in vari progetti di costruzione. L’alto livello di competenza e capacità produttiva ci ha permesso di fornire la nostra gamma di tensionatori idraulici per:

– Impianti di trattamento petrolio e gas
– Unità di separazione
– Impianti di generazione di energia
– Stazioni di pompaggio
– Unità di dissalazione
– Impianti di trasformazione chimica
– Piante fertilizzanti
– Industria del cemento
– Impianti siderurgici

Per un importante progetto in Tunisia FPT ha fornito tutta la sua linea di tensionatori idraulici standard – serie TTS vengono utilizzati per il serraggio delle flange della condotta dell’impianto di lavorazione.

FPT ha progettato e realizzato tutte le attrezzature necessarie per eseguire le operazioni di serraggio idraulico: centralina idraulica – 1.500 bar, tensionatori idraulici serie TTS, tubi e raccordi in altissima pressione. La serie di tensionatori idraulici TTS è progettata per adattarsi ai principali tipi di flange: ANSI B16.5 – ANSI B16.47 – BS3293 – AWWA – MSS-SP44 – API-6A – API-17D – UNI EN 1092-1 e Norsok flange, Vector, Slip on, Weld Neck e molti altri. La serie di tensionatori idraulici TTS ha la combinazione ottimale di forza sviluppata e dimensioni, con un peso ridotto. Per completare la fornitura FPT ha organizzato anche un Training per le squadre di montaggio che si occuperanno del serraggio dei giunti flangiati e del collaudo delle tubazioni.

L’uso più efficiente delle attrezzature di tensionamento dei bulloni, dadi e tiranti è dove ogni dado (rapporto tra dado e tenditore del 100%) viene tensionato simultaneamente. I tensionatori possono essere montati su uno o su entrambi i lati del giunto bullonato a seconda dell’accessibilità. Altri esempi di configurazione del sistema sono il 50%, 33% e 25% del rapporto tra bulloni e tenditori. In questo lavoro specifico la configurazione utilizzata era il 50% e il 25% –